La differenza tra promotore finanziario e consulente finanziario indipendente: definizione e normativa di riferimento.

Al giorno d’oggi si sente sempre più spesso parlare di promotore finanziario e di consulente finanziario indipendente. Erroneamente si è portati a ritenere che siano due modi diversi di definire una stessa figura professionale, ma in realtà vi è una sostanziale differenza tra i due ruoli. Non solo essi hanno definizioni diverse, ma  svolgono altresì mansioni differenti.    Il promotore finanziario, agente o mandatario, è la persona fisica deputata all’offerta fuori sede di strumenti finanziari […]

Quali sono le differenze tra agente e procacciatore d’affari?

  Esiste una linea sottile di demarcazione che divide il procacciatore d’affari dall’agente. Le due figure professionali sono senz’altro affini, ma presentano alcune differenze, soprattutto dal punto di vista giuridico.   Il procacciatore d’affari è una figura professionale molto diffusa al giorno d’oggi, ma della quale non sussiste una vera e propria regolamentazione di riferimento. Si è soliti inquadrare tale professione nel contratto di collaborazione atipico[1], ovvero quale rapporto di lavoro non disciplinato dal Codice […]

LA CONSOB INTERVIENE A TUTELA DEI RISPARMIATORI EVIDENZIANDO I RISCHI DERIVANTI DA INVESTIMENTI IN CFD E OPZIONI BINARIE.

La Consob ha pubblicato una comunicazione nella quale evidenzia i rischi insiti negli investimenti legati alle nuove forme di investimento sempre più complesse e speculative. Ad oggi si assiste a una sempre più crescente diversificazione delle forme di investimento finanziario, alcune delle quali, tuttavia, risultano essere spesso speculative, complesse e altamente rischiose per il risparmiatore ignaro. Tra di esse stanno assumendo rilevanza i cosiddetti CFD (acronimo inglese di Contract For Difference), i rolling spot forex […]

Il CASO UNIPOL BANCA E L’OMISSIONE DI INDACAZIONI IN MERITO ALLE CLAUSOLE FLOOR ED EURIBOR NEGATIVO NEI MUTUI A TASSO VARIABILE.

Nel maggio del 2016 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (nota anche con l’acronimo AGCM)[1] ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti di UNIPOL BANCA S.p.A., rea di aver adottato condotte ingannevoli e contrarie alla diligenza professionale, consistenti nel commercializzare prodotti di mutuo a tasso variabile omettendo e/o non informando chiaramente ed esaustivamente i consumatori, nelle condizioni precontrattuali e contrattuali di tali prodotti, in merito alle soglie minime del tasso di interesse nominale annuo. […]

Showing all 4 results