Omissione di Pronuncia – Cassazione ordinanza n. 15807/2019

0
22

“La sentenza pronunciata ignorando le conclusioni rassegnate in appello e di riflesso la motivazione del provvedimento impugnato è nulla per motivazione apparente”.

lA

Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in tema di omessa pronuncia confermando il consolidato orientamento già manifestato con la sentenza Cass. 5129\2018.

“Il vizio di omessa pronuncia su una domanda o eccezione di merito, che integra una violazione del principio di corrispondenza tra chiesto e pronunciato ex art. 112 cod. proc. civ.” 

Erra pertanto il giudice di merito quando vi sia omissione di qualsiasi decisione su di un capo di domanda, intendendosi per capo di domanda ogni richiesta delle parti diretta ad ottenere l’attuazione in concreto di una volontà di legge che garantisca un bene all’attore o al convenuto e, in genere, ogni istanza che abbia un contenuto concreto formulato in conclusione specifica, sulla quale deve essere emessa pronuncia di accoglimento o di rigetto.

I Giudici di merito si adegueranno all’indirizzo della Suprema Corte?

Riproduzione riservata ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui