Ciao, io sono… una persona di successo!

0
436

Quarto appuntamento di una rubrica in esclusiva ideata da Alessio Crociani, Wellness Coach, in collaborazione con AS Finanza&Consumo, per condividere con i nostri lettori alcuni strumenti che aiutano ad incrementare significativamente il potenziale personale da subito.

Immagina di incontrare qualcuno per la prima volta, ti presenti e cominci a parlare di te. Che cosa diresti? Immagina di parlare di te stesso cercando di dire chi sei, senza però menzionare cosa fai nella vita o cosa hai. Saresti in grado di parlare per almeno cinque minuti di te stesso spiegando chi sei, senza dire qual è il tuo lavoro, dove vivi, come è composta la tua famiglia?

Questa è la prima domanda che faccio ai miei clienti di coaching. Spesso professionisti affermati nei loro settori che però, nonostante la loro esperienza, si disorientano davanti a questa semplice domanda e non riescono a rispondere in maniera chiara. Una delle risposte più comuni di solito è: “sono Marco e sono padre di X figli”! Chiaro. Ma allora, se non avessi quel nome e i tuoi figli, che cosa saresti? Nulla? I figli sono qualcosa che abbiamo, ci fanno diventare genitori, ma prima di questo, ad un livello più alto, chi siamo? Domanda semplice abbiamo detto, ma forse non così tanto.

E pensare che a volte siamo in grado di parlare anche per ore degli altri, ma non siamo in grado di fare lo stesso con la persona che conosciamo da più tempo nella nostra vita: noi stessi! Attenzione, non è che non sappiamo dare risposta a questa domanda, semplicemente non ci siamo mai soffermati a strutturare una risposta vera e propria.

Di recente ascoltavo un famoso coach, che in un suo intervento metteva in risalto come molti di noi siano vittime di un sottile ma significativo errore, ovvero quello che sia necessario avere o non avere qualcosa per comportarsi in un certo modo e quindi, come conseguenza, essere un certo tipo di persona. Quante volte avete sentito:

“ah, se non avessi così tanti impegni mi allenerei costantemente e sarei molto più in forma”,

 oppure

“ah, se avessi più tempo farei più attenzione alla dieta e sarei un figurino”.

Questo è proprio l´errore di cui si parla ed il mondo intorno a noi ne è pieno di esempi. Molte persone hanno avuto la possibilità di conseguire qualcosa di importante nella vita, ma non hanno saputo coglierla a dovere o goderla come avrebbero potuto. Questo perché probabilmente qualche parte della loro vita non era allineata con loro stessi.  

Qual è la soluzione, quindi?

Semplice:

cambiare il paradigma da io ho–faccio–sono

a io sono–faccio–ho.

Il modo migliore per raggiungere un risultato e mantenerlo nel tempo, con soddisfazione, è cominciare ad essere chi sono veramente, in modo da cominciare a comportarmi come quella persona per infine ottenere i risultati che quel tipo di persona ottiene.

Il punto è che se non sappiamo esattamente chi siamo, come possiamo essere quella persona?

Nell´ultimo articolo “Decidere è il primo passo verso il successo” vi ho parlato di come fosse importante passare dallo stadio della “Pre-contemplazione” (pensiamo ad un cambiamento) a quello della “Determinazione” (pianifichiamo il cambiamento) e dell´ “Azione” (compiamo il cambiamento) prendendo la decisione di agire dando un taglio a tutte le altre opzioni. A tale proposito, oggi aggiungo a questo concetto anche la necessità di decidere in maniera coerente con chi siamo davvero. Nel mio programma Winning Tribe iniziamo lavorando proprio sulla scoperta di noi stessi e, solo dopo questo fondamentale passaggio, cominciamo a settare gli obiettivi da raggiungere. Primo passo di questo interessantissimo percorso è capire quale sia il significato del viaggio che stiamo facendo e lo scopo della nostra vita. Se l’argomento ha suscitato il vostro interesse, vi invito a scaricare il file con l´esercizio “Purpose of Life”. Obiettivo di questo esercizio è quello di definire lo scopo della propria vita e creare una guida chiara che faccia da “nord” nella propria bussola.

Provatelo e vedrete poi come sarà molto più semplice orientarsi e decidere!

Vi aspetto per il prossimo articolo, con il quale affronteremo un altro importante argomento nella scoperta di noi stessi, ovvero capire le forze che ci guidano.

Intanto vi saluto e vi auguro… buona ricerca del vostro “Nord”!

Di Alessio Crociani, wellness coach Crociani Coaching

Riproduzione riservata ©

Vedi anche https://www.asfinanza.com/decidere-e-il-primo-passo-verso-il-successo/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui